0471 272690

©2018 by Cesfor - Corso triennale di formazione in musicoterapia. Proudly created with Wix.com

La decima edizione del corso triennale di formazione in musicoterapia partirà a giugno 2020.

Le iscrizioni sono aperte. Contattaci per richiedere

la cedola di preiscrizione e fissare giorno ed orario

del colloquio informativo.

info@cesfor.bz.it  0471 272690

praxis6.jpg
 

AL CENTRO DEL SUONO

La musicoterapia lungo l'arco della vita

Sabato 28 marzo 2020 all'Eurac di Bolzano il convegno con esperti internazionali e i quattro presidenti delle associazioni italiane di musicoterapia riconosciute. 

Tutte le info nella sezione apposita del sito.

mt3.jpg
 
Cfoto13.jpg

“Dove le parole non arrivano... la musica parla”.

Ludwig van Beethoven

 

COS'È LA MUSICOTERAPIA?

Un ponte tra arte e scienza.

“La musicoterapia è l’uso della musica e/o degli elementi musicali (suono-ritmo-melodia ed armonia) da parte di un professionista specializzato con un paziente o un gruppo di pazienti, in un processo volto a facilitare e promuovere la comunicazione, le relazioni, l’apprendimento, la mobilizzazione, l’espressione ed altri obiettivi terapeutici rilevanti per affrontare i bisogni fisici, mentali, sociali, cognitivi. La musicoterapia mira a sviluppare le potenzialità e/o a ripristinare le funzioni dell’individuo in modo tale che questi possa raggiungere una migliore integrazione intrapersonale e interpersonale e, di conseguenza, una migliore qualità della vita”.

Questa definizione, anche se non esaustiva, data la complessità di questa terapia pluridisciplinare, è stata proposta dalla World Federation of Music Therapy nel 1999, ed accettata a livello internazionale.

L’unicità della musicoterapia è rappresentata dalla sua capacità di agire ed incidere laddove il linguaggio verbale – per oggettivi limiti fisici o blocchi psicologici della persona – non può o non può più arrivare. Il suono, al contrario, facilita il superamento delle barriere, agendo direttamente in profondità e favorendo la riattivazione dei canali comunicativi.

PROFESSIONE MUSICOTERAPEUTA

Il musicoterapeuta è un profilo professionale emergente ed in costante espansione. Questa figura, oltre che ad operare in modalità individuale per talune problematiche, è chiamata sempre più a collaborare all’interno di equipe multidisciplinari, al fianco di neurologi, pedagogisti, psichiatri, psicologi ed altre figure specializzate.
La musicoterapia può avere positive valenze terapeutiche ed è utilizzata in numerose aree: vita pre-natale e post-parto, area psichiatrica (autismo, patologie compulsive, depressione, nevrosi e psicosi), area pedagogica, area geriatrica (demenze senili, morbo di Alzheimer), disabilità, plurihandicap (ipoacusia, ipovisione ecc.) dipendenze, medica (pazienti oncologici, pazienti terminali, coma e stati vegetativi), pediatrica, riabilitativa e preventiva.
Attualmente sono numerose le strutture pubbliche e private, a livello locale e nazionale, che si avvalgono di questa figura nei progetti di prevenzione, gestione e cura degli stati di disagio. La legge n° 4 del 14 gennaio 2013 (disposizioni in materia di professioni non organizzate) rappresenta la base normativa per il riconoscimento della figura professionale del musicoterapeuta, sia dal punto di vista dell’accertamento delle competenze richieste, sia per quanto riguarda il ruolo delle associazioni professionali di categoria.

CESFOR E LA MUSICOTERAPIA

  • Nel 1998 Cesfor ha avviato per la prima volta un progetto pilota di musicoterapia con gli anziani residenti presso la casa di riposo “Don Bosco” di Bolzano. Due anni dopo, l’agenzia ha avviato la prima edizione del corso triennale di formazione.

  • Ad oggi sono oltre 110 i musicoterapeuti che hanno concluso il percorso di studi, diplomandosi al termine di uno degli 8 cicli di formazione finora organizzati, integrando le nuove competenze all’interno della propria attività lavorativa preesistente o scegliendo di optare per la libera professione e proponendo i propri progetti ad enti pubblici o privati.

  • Il corso ha permesso inoltre di diffondere la musicoterapia tramite i progetti di tirocinio avviati dagli allievi durante il percorso di studi. Ad oggi sono più di 180 le strutture pubbliche e private in tutta Italia che hanno aperto le proprie porte ad interventi di musicoterapia progettati dagli studenti e convalidati dai tutor del corso.

  • Dal 2000 al 2019 Cesfor ha gestito il progetto “Musica senza età”, un intervento strutturato di musicoterapia presso le case di riposo ed i centri di degenza gestiti dall’Azienda Servizi Sociali di Bolzano (“Villa Europa”, “Don Bosco”, “Villa Serena”, “Maso Premstaller” e “Villa Armonia”) e dalla Fondazione “Pitsch” a Merano (casa per anziani “Palade” e centro di degenza “S. Antonio”).

  • Il 30 giugno 2016 il corso triennale di formazione in musicoterapia Cesfor ha ottenuto la qualifica di 1° livello da FAC Certifica per quanto concerne “l’erogazione di servizi per l’apprendimento relativi alla formazione non formale nell’ambito della musicoterapia”, come previsto dalla legge nazionale 14 gennaio 2013, n° 4 “disposizione in materia di professioni non organizzate”.

 

CESFOR

Agenzia di educazione permanente

Via Orazio 43/a
39100 Bolzano
Italia

0471 272690

Children Playing Bongo Drums